Terrazza_Verde-sintetica

L’ERBA SINTETICA RENDE PIÙ BELLI GLI SPAZI VERDI CONDOMINIALI E FA RISPARMIARE.

  • 6 settembre 2018
  • Erba Sintetica
  • Italgreen Landscape

aiuole condominiali camminamenti esterni copertura verde manto sintetico parcheggi condominiali parete verde prati condominiali terrazza condominiale tetto verde verde verticale viali di accesso

Riqualificare gli spazi verdi condominiali diventa più rapido ed economico se si utilizzano i materiali giusti.

La sistemazione a verde delle aree pertinenziali di condomini ed edifici plurifamiliari, prevede diverse tipologie di interventi. Attuandoli si possono rendere gli spazi comuni più vivibili e incrementare il valore dell’immobile, integrandolo al meglio con il paesaggio circostante.

Verde-verticale

L’erba sintetica è perfetta per riqualificare gli spazi verdi condominiali

L’erba sintetica, grazie alla sua facilità di installazione, è ideale da applicare sulle pavimentazioni esterne, oppure su terrazze e tetti. L’elasticità del manto resiste al passaggio di persone, automobili, scooter e biciclette, oltre che alle sollecitazioni degli animali domestici. Le buche e gli scavi diventano così un problema da archiviare, insieme ai costi per le operazioni di manutenzione ordinaria e irrigazione, che si azzerano. Il prato finto, inoltre, si mantiene verde tutto l’anno, donando all’edificio una corte dall’aspetto rigoglioso.

Ma come e dove può essere applicato il manto sintetico per riqualificare gli spazi verdi condominiali? La nostra guida definitiva contiene degli spunti interessanti per esaltare le parti comuni di un condominio:

Viale-erba-sintetica

1. Aiuole e prati di pertinenza del condominio

Le aiuole e i prati di pertinenza del condominio devono essere mantenuti in ordine e puliti per trasmettere agli abitanti una sensazione di cura e comfort. Inoltre, se il suolo risulta correttamente impermeabilizzato, si può prevenire la formazione di fango e pozze d’acqua anche in caso di maltempo.

L’installazione di un prato di erba sintetica nelle aiuole è molto rapida e consente di rinunciare per sempre a sistemi di irrigazione e al taglio dell’erba. Dopo aver preparato il terreno ripulendolo da detriti, livellandolo e applicando uno strato di tessuto non tessuto, si passa al drenaggio e alla posa degli strati di sottofondo.

Il manto viene in seguito adagiato e ancorato al terreno tramite incollaggio, per poi concludere con le operazioni di intaso e spazzolamento che, grazie alla presenza di sabbia, donano stabilità e aiutano a proteggere il prato sintetico. Per completare il progetto estetico delle aiuole, si possono inserire arbusti in vaso oppure interrare piante e fiori in appositi spazi delimitati da materiali come ghiaia.

2. Verde verticale

Le superfici verticali degli edifici possono diventare aree di intervento per la riqualificazione verde del condominio. Grazie all’installazione di manti in erba sintetica, è infatti possibile rendere le facciate verdi e limitare l’impatto ambientale della costruzione. L’impiego di questo tipo di soluzione, previene anche la formazione di parassiti e tiene lontani gli insetti fastidiosi come le zanzare.

Oltre a ricoprire completamente la superficie verticale, si può alternare la presenza di fioriere o vasi al manto sintetico, inserendovi piante ornamentali o aromatiche, mentre per creare un effetto estetico impattante, il consiglio è di accostare prodotti con colorazioni diverse, generando contrasti visivi che simulano l’aspetto dell’erba naturale.

3. Terrazze e tetti verdi condominiali

Le terrazze e i tetti verdi sono un biglietto da visita importante per il condominio, spesso ben visibili dall’esterno. Un attico rigoglioso o una copertura verde, attirano certamente l’attenzione di chi alza lo sguardo verso i piani più alti dell’edificio.

Utilizzare il manto sintetico garantisce una copertura verde omogenea e cromaticamente stabile in tutte le stagioni, lasciando le risorse economiche condominiali intatte negli anni successivi all’installazione.

Dopo aver riqualificato la terrazza condominiale con il tappeto sintetico, la messa a dimora di piante e arbusti diventa più rapida, optando per composizioni in vaso che consentano di riorganizzarne periodicamente l’aspetto estetico.

4. Viali di accesso e camminamenti

I viali di accesso al condominio e i camminamenti, si mantengono più igienici e resistono alle intemperie grazie alla presenza dell’erba sintetica. Si tratta di un materiale che può essere accoppiato a lastricati e pavimentazioni da esterno con effetto naturale, come pietre e ghiaie, con un risultato estremamente naturale.

5. Parcheggi condominiali

I posti riservati al parcheggio esterno di auto e scooter, sono spesso delle distese fredde di cemento, difficili da integrare nel paesaggio verde condominiale. Scegliendo l’erba sintetica, è possibile delimitarle con il prato finto, che grazie alla sua memoria elastica, non viene danneggiato dal continuo passaggio o dalla sosta dei mezzi.

 

HAI QUALCHE IDEA PER RENDERE IL TUO CONDOMINIO PIÙ VERDE? CONTATTACI  E TI CONSIGLIEREMO I PRODOTTI CHE FANNO AL CASO TUO!

Condividi su

Categorie

Tags

Archivio

Articoli Recenti

Inviaci la tua richiesta


Acconsento
Non Acconsento

Acconsento
Non Acconsento