Come preparare la superficie per posare il prato sintetico

Per procedere alla posa dell’erba sintetica, innanzitutto, è indispensabile considerare che la buona riuscita dell’installazione dipende molto dalla corretta preparazione del terreno.

La superficie su cui deve essere ancorata l’erba artificiale deve essere in un materiale che non risente degli sbalzi di temperatura tra estate e inverno, altrimenti si corre il rischio di avere un tappeto erboso “mobile” che si restringe per ogni lato anche per diversi centimetri.

In primo luogo è fondamentale eliminare dal suolo tutti gli elementi di disturbo e discontinuità che possono causare dislivelli ed irregolarità.

Sia nel caso di una superficie di cemento, sia nel caso di terreno, per posare un prato sintetico occorre ripulire il suolo da erba, sassi, radici, ceppi di alberi, sterpaglie, grumi di cemento ecc. Qualora ci siano pozzetti, vanno sistemati e portati a livello.

Infine, per evitare la ricrescita di erbacce bisogna stendere un tessuto non tessuto antivegetativo. In seguito, deve essere stesa la ghiaia fino ad arrivare al livello desiderato, livellata servendosi di una staggia (solitamente un paio di centimetri sotto il corsello di camminamento) e pressata a mano o con batterina. Il risultato da ottenere è una superficie uniforme, con un terreno dissodato e ben compattato.

VIDEO TUTORIAL

La preparazione del terreno Italgreen Landscape

Sagomare e stendere il prato sintetico

Le modalità di posa del prato sintetico variano in base al tipo di superficie, per cui avremo un tipo di installazione per il sottofondo in cemento (e simili) e un altro per la posa su terreno, sabbia o ghiaia.

È importante sagomare il telo di erba sintetica nel modo più preciso possibile per non creare spazi vuoti attorno agli elementi decorativi del giardino come le aiuole, tombini, muretti, fontane, gazebo, ecc.

Dopo aver completato le opere di drenaggio e aver realizzato i vari strati del sottofondo rispettando le opportune pendenze, si procederà alla posa del manto erboso artificiale.

Solo dopo aver avuto la certezza di aver ricoperto per intero la superficie e aver ottenuto un effetto omogeneo nell’accostare una striscia di erba sintetica all’altra, si può passare al vero e proprio incollaggio e ancoraggio.

Scopri le fasi di posa dell'Erba sintetica

Video Tutorials

La preparazione del Suolo

Per prima cosa devi preparare la superficie che ospiterà il tuo nuovo prato sintetico

La posa del manto sintetico

Il secondo passaggio consiste nella vera e propria stesura dell’erba sintetica su tutta la superficie da ricoprire

L’intaso e la spazzolatura

Ora che il tuo prato sintetico è posato e ancorato al suolo, ti mancano solo un paio di passaggi

Trasformazione Completa!

Il tuo nuovo prato sintetico è pronto per regalarti tanto relax e divertimento. Allora, cosa aspetti?